Come nasce una lezione…

20150121_141344In procinto di preparare un corso sul ruolo delle emozioni nei processi di apprendimento, rivolto a insegnanti di una scuola primaria, lo sguardo mi cade sul foglio del mio block notes che ha registrato fedelmente tutti i passaggi mentali necessari alla pianificazione delle lezioni. La vista di questa pagina – segnata da colori e caratteri diversi, frecce, riquadri e postille – mi induce una meta–riflessione sui passaggi che inevitabilmente attraverso  nella pianificazione di un percorso formativo.
Perché, certamente, nessuna buona lezione si improvvisa…tutto ciò che va in scena in aula è il precipitato visibile di un attento lavoro di selezione dei contenuti, individuazione e reperimento di fonti bibliografiche, scelta dei materiali e strumenti formativi più adeguati[1], in relazione al contesto e ai destinatari. Continua a leggere Come nasce una lezione…

GIOCHI, FILM, STORIE, ESERCIZI: LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI DEL FORMATORE

Le mie recenti esperienze d’aula, come formatore formatori, mi hanno sollecitato alcune considerazioni metodologiche sulla gestione d’aula che ho pensato di sistematizzare, dato che l’interesse per gli strumenti formativi è sempre piuttosto alto. strumenti della formazioneCome è ben noto fare formazione è qualcosa di  diverso dalla didattica tradizionale: tutti noi abbiamo certamente in mente esperienze formative a cui abbiamo partecipato come allievi che ci hanno interessato, o addirittura entusiasmato, e altre che hanno sortito effetti ben diversi…
Ci si domanda spesso se una buona formazione sia il risultato di un dono naturale del docente (“è portato”), di un colpo di fortuna (“era l’aula giusta…”) o, più semplicemente di un metodo sperimentato e acquisito.

Continua a leggere GIOCHI, FILM, STORIE, ESERCIZI: LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI DEL FORMATORE